Privacy Policy>

Canta, o mio biplano - 
L'ultimo sogno di Gabriele D'Annunzio. Di V.Carignano.


Gabriele D’Annunzio fu uno dei personaggi più importanti della vita culturale italiana ed europea a cavallo fra la fine dell’Ottocento e i primi trent’anni del Novecento.  Fu molto amato, imitato, divenne un simbolo e un modello. Ma  fu anche molto odiato o appena tollerato,  a causa dei suoi veri o presunti legami con il fascismo. Questo spettacolo non vuole essere agiografico, non vuole ristabilire verità storiche, non vuole prendere posizione su questioni politiche.

D'Annunzio: Sì, mio fedele. Evoca per il vecchio poeta le sue stesse parole antiche, che lui non può più dire. E poi canta, canta… versa un dolce balsamo nelle mie orecchie, sanguinanti di dolore sordo.

In questo spettacolo D’Annunzio è in bilico fra realtà storica e fantasia, fra ironia e malinconia. un uomo anziano, a tratti rassegnato, perso nei ricordi della passata grandezza ma ancora capace di essere ironico, di entusiasmarsi, di sognare un mondo nuovo. Con lui c’è Antonio, un immaginario domestico e amico, e insieme tessono un dialogo fatto di storia, di fantasia, di citazioni e invenzioni.  

D'Annunzio: Ma chi è quella donna che pare camminare nell'aria, leggera come un sogno?
Antonio: E'… è Eleonora, Maestro. La vostra Eleonora Duse.

E poi c’è la musica. D’annunzio era un grande intenditore e appassionato di opera lirica, scrisse fra l'altro un'ode in memoria di Giuseppe Verdi, compositore cha amava in maniera particolare. Molte sue poesie vennero musicate dal suo amico e conterraneo Francesco Paolo Tosti, dando vita ai capolavori musicali assoluti che vengono eseguiti dal vivo durante lo spettacolo. 
Da fine settembre sarà disponibile il cd
Italian Songs on poems of Gabriele D'Annunzio, interamente dedicato alle poesie di Gabriele D'Annunzio musicate da Tosti, nell'interpretazione di Valter Carignano, Michela Varda e Marina Di Paola.


Canta, o mio biplano - L'ultimo sogno di Gabriele D'Annunzio
Di Valter Carignano con Valter Carignano, attore e cantante; Marina Di Paola, attrice; Michela Varda, pianoforte. Musiche di Francesco Paolo Tosti.





Privacy Policy